Il laghetto da giardino in primavera

È tempo di attivare i vostri sistemi di filtrazione

Con le prime giornate di sole il laghetto da giardino torna a nuova vita. Ma ad approfittare del calore primaverile non sono solo i pesci ma anche le alghe che cominciano a proliferare. In primavera, per mantenere l’equilibrio biologico all’interno del laghetto da giardino, è importante liberare l’acqua da alghe e da altre impurità.

Attivare il sistema filtrante:

i proprietari di laghetti da giardino che in inverno hanno dovuto spegnere il proprio sistema filtrante BIOSys, dovrebbero riattivarlo. Per farlo vi consigliamo di utilizzare apposite colture batteriche di avviamento per filtri. Questi elementi micro-biotici sono contenuti in un speciale composto all’interno della nuova coltura di avviamento per filtri Biokick CWS di Oase. Consentono, in modo particolarmente rapido, di rimettere in moto l’attività biologica del filtro e quindi di garantire, fin dall’inizio, i presupposti ottimali per una buona qualità dell’acqua.

In questa stagione è molto importante anche sostituire la lampada a raggi UVC dello sterilizzatore Bitron, se ha già raggiunto 8.000 ore di esercizio.

Sistemi di pompaggio innovativi:

Se sono stati lasciati all’interno di laghetti poco profondi modelli di pompe non resistenti al gelo, probabilmente si saranno guastati e devono essere sostituiti. Se dovete acquistare un nuova pompa, vi consigliamo di scegliere i nuovi modelli a prova di inverno dotati dell’innovativa tecnologia antigelo. Queste moderne pompe possono congelarsi completamente ed essere comunque nuovamente funzionanti in primavera.

Visti i costi energetici in rialzo, è importante che le pompe per filtri e ruscelli consumino meno corrente elettrica possibile. Così salvaguardate ambiente e portafoglio.

Le pompe di nuova generazione hanno ben due punti di forza: la protezione antigelo ed un’alta efficienza energetica. Le pompe per filtri e ruscelli della serie Aquamax Eco di Oase, ad esempio, consumano fino al 40 percento in meno di corrente elettrica rispetto alle pompe tradizionali e sono dotate di tecnologia intelligente antigelo che resiste alle temperatura più rigide (fino a -20 °C). Grazie all’elevata efficienza energetica di questa pompe, il loro acquisto si ripaga già dopo breve tempo – e le pompe danneggiate dal gelo saranno solo un ricordo.

Laboratorio online di OASE!

Se volete sapere con esattezza lo stato della qualità dell’acqua all’interno del vostro laghetto, da oggi potete analizzarne i valori direttamente online.
maggiori informazioni