La stagione calda è passata

Curare il laghetto in autunno

L’autunno è arrivato e con lui i primi freddi e la caduta delle foglie. È la stagione giusta per preparare il giardino e il laghetto all’arrivo dei lunghi mesi di pausa invernale. In questa stagione bisogna prestare attenzione soprattutto alle piante del laghetto e alla pulizia dell’acqua eliminando residui di piante morte.

Panoramica degli interventi nel laghetto in autunno:

Portate in un luogo protetto dal freddo le piante sensibili al gelo e le piante esotiche.

Non somministrate mangime ai pesci a partire da temperature pari a 12 °C. Potete anche installare un ossigenatore per garantire un sufficiente apporto di ossigeno durante l’inverno.

Raccogliete dal laghetto le ninfee tagliando i rizomi. Così limiterete il numero di ninfee diventate troppo grandi.

Rimuovete il fogliame autunnale dalla superficie del laghetto. Può essere utile anche stendere una rete di copertura per proteggere la superficie del laghetto dalle foglie. leggi

Rimuovete le alghe filiformi. Utilizzando solo il guadino si ottiene raramente un’eliminazione definitiva. E i residui si trasformeranno nuovamente in un “tappeto di alghe” in poco tempo. leggi

Filtri e pompe che non sono dotate dell’opportuna tecnologia di protezione antigelo dovrebbero essere rimossi dal laghetto ed essere puliti, sia internamente che esternamente. leggi

Rimuovete il fango dal fondale del laghetto. Bisognerebbe rimuovere eventuali depositi già quando raggiungono uno spessore di 2 – 3 cm al massimo... leggi